Archivi del mese: febbraio 2009

TEORIA DEI GIOCHI

Data una situazione di conflitto, la soluzione più competitiva e più cooperativa deriva dall’interazione e dalle decisioni dei singoli. I risultati sono retroattivi, date le regole del gioco e inteso che ciacuno adotta una strategia.
Annunci

VESPRO FORLIVESE

“Preparami un eufemismo, fratello.”
“Un che?” chiese il barista.
“Un Cubalibre”
(Luis Sepulveda)


IL SILENZIO E’ D’ORO, MA PESA COME IL PIOMBO

Ci sono silenzi che hanno la pienezza del vuoto rivoltante. Ci sono atteggiamenti di astensione di azione che sono intrisi di bugie e rabbie represse. E spesso si tenta di rovesciare tutto questo marciume addosso a qualcuno per misero sadismo o peggio ancora per sensi di colpa aberranti.
Il silenzio e la calma spesso nascondono soltanto paure e insicurezze. E chi detiene questi atteggiamenti è altresì convinto che sia il migliore atteggiamento possibile. La traduzione italiana corretta di questo modo di essere e di comportarsi sarebbe in verità INDOLENZA, ACCIDIA.
Perchè io credo che sia facile confondere il movimento con l’azione. Il che è terribile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: