Archivi del mese: dicembre 2010

Elogio dell'allegria

“Sarà un gusto molto personale, ma a me piace l’allegria con po’ di rumore, di frastuono, come la risata di un bambino piccolo e della persona amata che ti fa il solletico al cuore, come un sorriso silenzioso, ma raggiante.

“Il supremo dono del sorriso”: così Martin Descalzo definisce questo segno esteriore di allegria. E il poeta Luis Rosales ricorda che “in alcuni sorrisi ci si può perdere come in un bosco”.

Amo l’idea di un’allegria personale, perché solo ciascuno di noi conosce le proprie misure, sa da che parte lo porta il cuore, che colori gli donano e che tessuti preferisce. Siamo noi i sarti della nostra esistenza. E non esistono ricette universali di felicità; eppure si può suggerire qualche segreto per aiutare il nostro sarto interiore a realizzare un abito che sia un capolavoro. Continua a leggere


Social network: alla ricerca di relazione!

I social network sono il risultato della voglia di ciascuno di noi di comunicare, esprimerci, incontrare, conoscere. Essi hanno avuto l’impatto dell’universalità! Le persone hanno trovato il modo di parlare ed essere ascoltate. Abbiamo scoperto come poter fare il giro del mondo senza uscire da casa nostra. Abbiamo rimediato spazi e luoghi dove poterci esprimere e imparare, condividendo. Continua a leggere


Se tutte le donne

"Se tutte le donne andassero a scuola. Se tutte le donne si laureassero. Se tutte le donne smettessero di guardare i programmi televisivi dove le donne sono svilite. Se tutte le donne non comprassero più i prodotti che fanno pubblicità usando il corpo delle donne. Se tutte le donne imparassero a usare i contraccettivi. Se tutte le donne denunciassero ogni violenza subita. Continua a leggere


Un blog: un salotto che genera sapere.

Quasi tutti oggi abbiamo uno un blog. O anche più di uno. Il blog è uno spazio sul web che ci consente di esprimerci in determinate materie e di avere una relazione col nostro lettore in modo dialogico, permettendogli di venire nel nostro mondo ed esserne partecipe.

Il blog è un luogo prima che uno spazio. Si può identifica metaforicamente in una casa: ha una porta d’ingresso, uno spazio dove accogliere le persone al loro arrivo, una cucina dove prepare qualcosa che ristora, un salotto dove chiacchierare, una camera da letto dove riposare e riprendere le energie. Un parte della casa è pubblica, l’altra rimane privata. Continua a leggere


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: