Archivi del mese: marzo 2009

ED ECCO IL LOCO OVE CONVIEN CHE DI FORTEZZA T’ARMI

Il riposo quieto della mente non esiste. È un’utopia. Un’illusione da ricchi arricchiti. Un veleno che ammazza a freddo. E se provi a non inciampare in un delirio senza senso invece ti ritrovi con la bocca di sangue per quanto forte hai sbattuto i denti. La mente a riposo è una ridicola libidine che a conti fatti ti riduce in poltiglia, fa di te un fantoccio.
Mi bruciano le mani a pensare che per tanto tempo le ho lasciate inerti. Mi si infiammano le vie respiratorie ogni volta che ritorno lì dove ogni respiro si è interrotto. Mi si insanguinano gli occhi se solo rivedo quante cose ho lasciato scorrere senza intervenire. E il mio corpo è come asfalto che ribolle, mentre la sabbia mi dilania la bocca, il vento leviga dove è già tutto scorticato, e frantumi di vetro fanno della mia pelle un mosaico di sofferenza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: